Cookie Policy

TOMTOM TOUCH, il braccialetto fitness: recensione

Sempre a IFA 2016, una delle più antiche fiere tecnologiche al mondo, TomTom ha presentato il Touch, un braccialetto fitness con bluetooth, cardiofrequenzimetro, rilevamento passi e sonno…che ci permette di lasciare lo smartphone a casa.

Questo prodotto punta a fare concorrenza a smartband come Garmin e Fitbit. Tra le features principali del TomTom Touch abbiamo la possibilità di monitorare il sonno e l’activity tracking quotidiano, con il conteggio di calorie, passi, distanza percrsa, minuti di attività, frequenza cardiaca e come si dice:”last but not least”, abbiamo anche la possibilità di monitorare la massa grassa. Inoltre grazie alla presenza del bluetooth, grazie all’app MySport, disponibile per Android e iOS, è possibile anche controllare la ricezione delle notifiche.

Dotato di certificazione IPX7, vuol l’apparecchio non ha alcuna protezione alla polvere e ai corpi solidi ma ha una protezione “7” per l’acqua, ovvero per :”Un getto d’acqua sparato da un ugello di 12.5mm contro i punti deboli e le aperture non deve danneggiare in alcun modo il dispositivo.”

Contenuto della confezione:
-TomTom Touch
-Cavo USB-microUSB per la ricarica
-Manuale utente

Lo smartband è formato essenzialmente da due parti: il sensore, vero cuore dell’intero indossabile, e un semplice cinturino in silicone, che può essere sostituito e disponibile in varie colorazioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una volta installate le app dedicate, i dati immagazzinati possono essere riversati su pc con il cavo in dotazione (che serve anche per ricarica usb), o su smartphone via bluetooth. Ma se su pc il passaggio dei dati è sempre avvenuto agevolmente, il colloquio con lo smartphone pare ancora migliorabile. Per vedere i dati su pc bisogna creare un account sul sito dedicato TomTom, mentre per vederli su smartphone va scaricata l’app gratuita “MySports”. L’interfaccia è molto ben leggibile, essenziale e chiara. Oltre ai dati delle singole attività, è possibile visualizzare riepiloghi temporali (per esempio ogni settimana) o per tipologia di sport. Dopo questa prima configurazione, è possibile utilizzare il bracciale come un qualsiasi braccialetto tradizionale, senza necessariamente mantenere la connessione bluetooth attiva sul proprio smartphone o tablet…ammenoché non vogliate ricevere le notifiche sul bracciale!

Quando lo si desidera, magari a fine giornata, è possibile attivare il bluetooth, aprire l’app e controllare tutti i propri spostamenti. In questo modo, non si graverà più di tanto sulla batteria del proprio smartphone e dello smartband. Inoltre, come già accennato, è possibile controllare quanto vicini si è al proprio target prefissato di passi, attraverso lo schermo touchscreen.

L’applicazione MySports, disponibile gratis su App Store e Google Play è il compagno software indispensabile per questo bracciale. Come già anticipato è attraverso questa che si potranno verificare i dati registrati. L’app è molto intuitiva, anche, e graficamente accattivante, in piena sintonia con il minimalismo di iOS e con lo stile Material Design di Android.

Per quel che riguarda l’attività fisica mattutina, il TomTom Touch è in grado di contare passi, segnalare calorie bruciate, chilometri percorsi, il tempo trascorso a passeggiare e quello trascorso a correre; di notte, invece, il bracciale è in grado di monitorare il sonno, precisando le ore di sonno profondo e leggero, l’ora in cui ci si è addormentati e quella in cui ci si è svegliati. Ovviamente, l’app registra tutti i dati in una sorta di diario cronologico, potendo sempre avere a portata di mano un registro completo di tutte le attività suddivise per mesi, giorni e addirittura ore.

Sia su Android che su iOS il bracciale può essere impostato per vibrare durante le chiamate e sms ricevuti, non è possibile ricevere notifiche facebook o whatsapp…magari ciò verrà implementato con il prossimo aggiornamento.

Come per il TomTom Spark, non va bene per certi allenamenti, è ok per altri; è comunque migliore delle rivali provate, ed ha prospettive di crescita che potrebbero renderlo molto più adatto a sportivi evoluti. Considerato il prezzo di vendita, non è male.

Nel complesso TomTom Touch è un bracciale equilibrato, un giusto mix. Concreto e flessibile gà adesso. Credo che sia l’acquisto più consigliato per chi intende monitorare le proprie attività fisiche diurne e notturne. Al polso ha un peso irrisorio e risulta estremamente comodo. Probabilmente il più comodo della gamma, che proprio per la sua leggerezza può essere tenuto al polso 24 su 24 senza alcun fastidio.

Caratteristiche Positive

  • Comodità
  • Design
  • Qualità dei materiali
  • Durata batteria
  • Notifiche chiamate e sms

Caratteristiche Negative

  • Nessuna notifica facebook o whatsapp
  • A volte manca di precisione nel contare le ore di sonno

 

Per ulteriori caratteristiche e info sul prezzo vi rimando al sito ufficiale TOMTOM

 

  • Massimiliano Grani

    notizie errate, se non sapere cosa scrivere non lo scrivete